Logo

Immagini di
Venezia




Home Page

I vostri sfondi
Winter
Mare
Montagna
Natura
Animali
Insetti
Insoliti
Luoghi
Quadri
Stereogrammi
Cartoons


Venezia

Toscana
Sardegna
Sicilia
Napoli
Verona
Lago di Como
Brescia
Disneyland

Seychelles


Poesie
Poesie dei lettori
Favole




Collabora



CENNI STORICI
C
on la discesa dei Longobardi, parte della popolazione costiera dell'Italia nord-orientale, trovò rifugio nella laguna esistente tra l'Adige e il Piave, creando piccoli centri cittadini. La nascita dell'odierna Venezia risale, però, al IX secolo con l'inizio della concentrazione degli abitanti sull'isola centrale di Rialto.
Fai click per ingrandire
CHIESA DI SAN GIACOMO DI RIALTO (SAN GIACOMETTO) La più vecchia chiesa di Venezia, fabbricata nel cuore del mercato, ad uso dei mercanti.
Fai click per ingrandireAlla fine del X secolo, Venezia fu in grado di armare una flotta in grado di combattere contro i pirati che infestavano l'Istria e assumere nel corso del tempo il pieno dominio dell'Adriatico. Nel corso della quarta crociata (1202-1204), il Doge Enrico Dandolo, che reggeva la Repubblica di Venezia, acquisì il possesso della Penisola Balcanica e delle Isole dell'Egeo, località marittime commercialmente più importanti dell'impero bizantino e costituì un vasto impero coloniale (Impero Latino d'Oriente).

Fai click per ingrandireLa conquista delle isole di Corfù (1207) e di Creta (1209), garantì l'appoggio nel commercio col Levante. In seguito, creò rotte commerciali con Siria ed Egitto, dove giungevano i flussi mercantili provenienti dall'interno dell'Africa, dall'India e dall'Estremo Oriente. Alla fine del 1300 Venezia, nota anche col nome di Serenissima, era la principale potenza mercantile del mondo mediterraneo e uno degli stati più ricchi d'Europa. Fai click per ingrandire
Nel XV secolo Venezia iniziò ad espandersi anche nel retroterra e in pochi anni si impadronì di tutto il Veneto, del Friuli, di Brescia e Bergamo.
La caduta di Costantinopoli (1453) causò la chiusura delle vie commerciali verso oriente, mentre la scoperta dell'America (1492) ne creò di nuove gestite da Portoghesi e Olandesi. Iniziò così la decadenza di Venezia.
Fai click per ingrandire
N apoleone, il 2 maggio 1797, decretò la fine della Serenissima, cedendola all'Austria. Contro quest'ultima, Venezia insorse ripetutamente, ma solo nel 1866, con la III Guerra d'Indipendenza, si liberò dal dominio austriaco e si unì al Regno d'Italia.

La riva degli schiavoni
in un pomeriggio del 1880

LAVORAZIONE DEL VETRO
Documenti storici dimostrano che già nell'anno mille a Venezia erano attivi i soffiatori di vetro che producevano fiale per uso domestico. Grazie agli scambi commerciali con l'oriente, apprende le più raffinate tecniche della soffiaturaFai click per ingrandire del vetro e ben presto Venezia diventa il massimo centro vetrario mondiale. Verso la fine del XII secolo, a causa dei rischi di incendio e dei problemi di inquinamento, il Doge ordina il confinamento delle fornaci sull'isola di Murano, dove ancora oggi si trovano molti laboratori artigianali.

Vetrina interamente realizzata
con personaggi in vetro
soffiato di G. Pagnacco


... di figure alla ricerca di una chiesa, di una stazione, di un segno da ritrovare ...
<<<
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7
>>>
Home - Foto Vostre - Natura - Mare - Montagna - Animali - Insetti
Sfondi Insoliti - Luoghi - Winter - Quadri - Stereogrammi
Poesie
- Poesie Vostre - Favole - Cartoni Animati
Brescia - Venezia - Toscana - Sardegna - Sicilia - Napoli - Verona - Lago Como
Disneyland
- Seychelles - Collabora